Chiusura degli opg. Le “pre-rems” - nel paese dove il provvisorio ha durata infinita – non garantiscono i ricoverati.

opgNapoli, 19 marzo 2015. Alla fine di questo mese, l’orrenda esperienza degli ospedali psichiatrici giudiziari dovrebbe avere la sua fine: in prospettiva della chiusura, Antigone lunedì scorso (16 marzo) ha visitato il più antico manicomio criminale d'Italia: Aversa.

Dal 31 marzo 2015 l'O.P.G. di Aversa non accoglierà ulteriori persone in entrata, ma avrà come unico compito quello di dismettere gli internati rimasti: nonostante la predisposizione dei progetti personalizzati previsti dalla legge, ben 79 persone non sono in uscita, per mancanza di idonee strutture di accoglienza o di famiglie disposte ad accoglierli. Gli internati in uscita sono 29: di questi solo 15 sono campani, mentre 12 provengono dal Lazio e 2 dall'Abruzzo. Quanto alle future entrate, gli o.p.g. verranno sostituiti dalle R.e.m.s. (strutture esclusivamente sanitarie): tuttavia in Campania, le due Rems (a S. Nicola Baronia e a Calvi Risorta), alla data del 31 marzo 2015, certamente non saranno pronte.


“L'ipotesi più accreditata - a questo punto - sembra essere quella dell'utilizzo transitorio di strutture pubbliche in sostituzione temporanea delle Rems (c.d. "pre-Rems"): due ex-Sir – almeno per il casertano – sarebbero state individuate come luoghi di accoglienza per le nuove persone in entrata”. E' quanto dichiara Mario Barone, presidente di Antigone-Campania e componente dell'Osservatorio sulle condizioni di detenzione. “Nel Paese dove i lavori pubblici durano all’infinito e dove la precarietà lavorativa è la dimensione esistenziale divenuta prevalente, immaginare soluzioni provvisorie - dopo un processo di chiusura iniziato nel 2012 - lascia basiti. C’è da chiedersi se alle c.d pre-Rems si applicherà il regolamento – a garanzia dei ricoverati – che Ministeri e Regioni stanno approntando per le Rems”, conclude Barone.

Ufficio stampa Associazione Antigone Campania

Napoli 19 marzo 2015

Info 340.29.55.293

Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Emergenza coronavirus

Scopri cosa stiamo facendo e come possiamo aiutarti

Pagina Coronavirus

BANNER rapporti precedenti

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione