Maxisbarco a Lampedusa, in un barcone trecento immigrati, La Repubblica, 09/02/07

Viaggiavano stipati su un barcone di dieci metri
Nel gruppo ci sono anche 8 donne e 5 minorenni

Maxisbarco a Lampedusa
In un barcone trecento immigrati


PALERMO - Maxisbarco di immigrati la notte scorsa a Lampedusa. Un barcone di dieci metri, con a bordo 321 persone che, aveva attraversato il Canale di Sicilia, è intercettato quando era a 3 miglia dalla costa da un'unità della Marina Militare. Nel gruppo si sono anche 5 donne e 8 minorenni. A quel punto l'imbarcazione è stata raggiunta dalle motovedette delle Guardia costiera e della Guardia di finanza.

E' scattata così l'operazione di soccorso. Le condizioni del mare, forza 2-3, hanno impedito di effettuare un trasbordo dei migranti e si è deciso di rimorchiare in porto la loro imbarcazione. Il traino è durato per due e solo alle 5 gli extracomunitari hanno messo piede sulla banchina, per essere poi trasferiti nel centro di prima accoglienza.

I 321 extracomunitari sono già stati trasferiti nel centro di prima accoglienza; le loro condizioni di salute sono buone. Nella struttura si trovavano solo altri 8 clandestini, sbarcati ieri a Linosa. I clandestini hanno dichiarato di provenire dalla Turchia, ma secondo gli investigatori sarebbero partiti da un porto libico per una traversata durata non più di 36 ore.

Dall'inizio dell'anno tra Lampedusa e Linosa erano già sbarcati finora 185 immigrati, gli ultimi 8 ieri mattina a Linosa.
Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Il carcere visto da dentro

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione