I cpt e il ministro Ferrero, Il manifesto, 15/12/06

Precisazioni
I cpt e il ministro Ferrero
Ieri il manifesto mi attribuiva un'affermazione sui cpt che non ho mai fatto. Sono sempre stato contrario ai cpt, ho contestato la loro ideazione e ho lottato contro la loro costruzione. Oggi mi batto per l'applicazione del programma dell'Unione in cui è scritto nero su bianco che questi centri saranno superati, cioè non ci saranno più. Ritengo che questo superamento debba avvenire attraverso una nuova legislazione sull'immigrazione che favorendo l'ingresso legale nel nostro paese riduca fortemente il fenomeno della clandestinità alimentato fino ad ora principalmente dalle norme della Bossi-Fini. Il percorso della nuova legge si avvierà all'inizio del 2007 e richiederà del tempo visti i rapporti di forza esistenti in Parlamento. Ovviamente è discutibile l'efficacia dell'azione del governo. Però non fatemi dire che non chiuderemo i cpt, perché invece è proprio per questo che mi batto. Paolo Ferrero, ministro Solidarietà sociale
Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Il carcere visto da dentro

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione