Circolare Dap. L'indignazione della FP-CGIL

 

fp-cgilRoma, 16 aprile 2014
 
                                      Al Ministro della Giustizia
                                      On. Andrea Orlando
 

        Signor Ministro,
le esprimiamo la nostra indignazione riguardo il recente provvedimento dell'Amministrazione Penitenziaria con il quale si invitano i Provveditorati regionali ed i dirigenti di Istituto penitenziario a non fornire più agli osservatori dell'associazione Antigone dati ed informazioni riguardo le carceri e le condizioni detentive del paese.

Una  inspiegabile quanto deplorevole azione di censura nei confronti di un'associazione che da anni è impegnata sul fronte dei diritti e delle garanzie del sistema penale il cui operato ed impegno è riconosciuto a livello europeo e con la quale da oltre un decennio collaborano operatori penitenziari, giuristi, parlamentari e studiosi, rappresentando  un fondamentale punto  riferimento di cultura della legalità  del paese.

La FpCgil che  collabora da tempo con Antigone ritiene il  provvedimento  un atto gravissimo che penalizza l'informazione  nei sui principi costituzionali di trasparenza e libertà  determinando inoltre  una  grave e pericolosa involuzione culturale   del sistema detentivo italiano  e più complessivamente del  sistema penitenziario  già fortemente provato nel lento e  faticoso  percorso del suo recupero di legalità.
Auspichiamo un suo intervento sulla questione,
 

                                       Il Segretario Nazionale FPCGIL
                                               Salvatore Chiaramonte

 

Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Il carcere visto da dentro

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione