Sindaci, ora tocca a voi, l’appello di A buon diritto, Antigone e il manifesto

Il Comune di Firenze ha aperto una vertenza con la direzione del carcere di Sollicciano , anche in seguito alla segnalazione fatta dalle associazioni A Buon diritto e Antigone insieme a Carta lo scorso giugno, per chiedere di intervenire immediatamente per porre rimedio ai gravi problemi che rendono il penitenziario insalubre per detenuti, agenti ed operatori.
I Sindaci, infatti, hanno il dovere di tutelare e garantire l'incolumità, la salute e l'igiene pubblica di tutti i cittadini, anche quella dei detenuti che vivono negli istituti di competenza territoriale.
A buon diritto, Antigone e il manifesto lanciano l’appello Sindaci, ora tocca a voi per chiedere a tutti i primi cittadini di assumere la tutela del diritto dei reclusi a vivere in dignitose condizioni
igieniche e sanitarie.
Per sottoscrivere l’appello scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Il carcere visto da dentro

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione