Espulsioni e confisca case, in vigore le nuove norme, Metropoli, 27/05/08

Espulsioni e confisca case, in vigore le nuove norme

ROMA - E' stato pubblicato ieri sulla Gazzetta Ufficiale, ed è in vigore da oggi, il Decreto legge 23 maggio 2008 n.92 contenente misure urgenti in materia di sicurezza pubblica. Il provvedimento è stato approvato dal Consiglio dei ministri la settimana scorsa a Napoli. Il decreto legge, formato da 13 articoli, contiene alcune novità anche in tema di immigrazione.

ESPULSIONI PIU' FACILI PER STRANIERI - Si ampliano i casi di espulsione su ordine del giudice per gli stranieri condannati. Sarà espulso chi è condannato a più di due anni dei reclusione (prima era 10 anni).
CONFISCA CASE AFFITTATE A CLANDESTINI - Prevista la confisca della casa affittata a clandestini. Per il proprietario pene fino a tre anni e multe fino a 50.000 euro.
CLANDESTINITA' AGGRAVANTE - Pene aggravate di un terzo se a compiere un reato è una persona presente illegalmente in Italia.
SINDACI-SCERIFFI - Il sindaco potrà adottare provvedimenti "contingibili e urgenti" nei casi in cui si renda necessario prevenire ed eliminare gravi pericoli.

Il decreto fa parte del “pacchetto sicurezza”, che contiene anche un disegno di legge e tre decreti legislativi, ed è già arrivato in Senato. Il primo passo è in commissione Affari costituzionali, dove saranno votati i presupposti di costituzionalità. Da domani pomeriggio inizia l'esame nelle commissioni congiunte Affari costituzionali-Giustizia.
Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Il carcere visto da dentro

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione