Immigrazione: firmato accordo INPS- Ministero dell'Interno, asgi.it, 19/06/07

Immigrazione: firmato accordo INPS- Ministero dell'Interno

Intesa per lo scambio e l’incrocio dei dati sui rapporti di lavoro dei cittadini stranieri stipulato tra l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale e il Ministero dell’Interno.


Il Protocollo d'Intesa

L’accordo è stato firmato il 18 giugno dal Vicecapo Dipartimento delle libertà civili e l’immigrazione e Direttore Centrale per le Politiche dell’Immigrazione e dell’Asilo, Mario Ciclosi, e dal Direttore Generale dell’INPS, Vittorio Crecco.

L’INPS si impegnata a fornire, su richiesta del Ministero dell’Interno, alcune informazioni che riguardano il rapporto di lavoro dello straniero o del cittadino comunitario, quali la denuncia del rapporto di lavoro, la situazione contributiva e i report statistici.
Il Ministero dell’Interno potrà disporre di una banca dati, realizzata dall’INPS, risultante dall’incrocio delle informazioni in possesso dell’Istituto con quelle del Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione che riguardano: i nulla osta e i permessi di soggiorno per motivi di lavoro rilasciati, informazioni acquisite dallo Sportello Unico presso le Prefetture, dati sui permessi di soggiorno CE rilasciati a cittadini di Paesi terzi.

Tale disponibilità di dati, che renderà gli archivi più affidabili, sarà realizzata per le finalità d’istituto e nel rispetto della normativa sulla privacy.

Il protocollo istituisce inoltre al Viminale un Comitato di Monitoraggio con il compito di risolvere eventuali criticità.


Fonte: Ministero dell'Interno
Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Il carcere visto da dentro

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione