Naufragio al largo di Malta dispersi trenta clandestini, La Repubblica, 19/05/07

Recuperato un solo superstite. Sospese nella notte le ricerche dei naufraghi
Nella zona imperversa un temporale con mare e vento forza 5

Naufragio al largo di Malta dispersi trenta clandestini


LA VALLETTA - Un barcone con una trentina di clandestini sarebbe naufragato la notte scorsa nel mare agitato, a circa 75 miglia a Sud di Malta. Lo ha riferito un immigrato tratto in salvo stamani da un peschereccio maltese, il Laura II.

Il comandante del motopesca, Salvatore Ellul, ha subito dato l'allarme via radio alle autorità de La Valletta, che hanno inviato un elicottero e due motovedette nella zona dove sarebbe avvenuto il disastro. Le ricerche dei dispersi fino ad ora non hanno dato alcun esito.

L'unico superstite, che è stato trasferito con un elicottero delle forze armate maltesi nell'ospedale di San Luca, ha raccontato che il barcone era partito dalla Libia due giorni fa diretto verso le coste della Sicilia. L'uomo è in condizioni gravi.

Intanto nella notte le motovedette e l'areo della marina militare maltese hanno sospeso le ricerche che dovrebbero riprendere all'alba. Le autorità albanesi hanno chiesto il supporto della marina militare italiana. Nella zona è in corso un temporale con mare e vento a forza cinque.
Iscriviti alla newsletter
Acconsento al trattamento dei miei dati personali

Il carcere visto da dentro

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione